PANE D’AUTUNNO ALLA ZUCCA

Se ci fosse stato l’Orso al posto di Cenerentola  avrebbe sicuramente detto alla fata madrina: “ No, fermati! La zucca no che mi serve per il pane e i tortelli!!!” e la storia sarebbe andata diversamente …

Questo mese di ottobre ormai giunge al termine, le giornate si accorciano e l’aria diventa pungente e in casa torna la voglia di riaccendere il forno che riscalda tutto. La zucca scampata alla trasformazione in carrozza diventa nuovamente protagonista di una ricetta diventando per magia un pane soffice , dolce e irresistibile. Questo pane, simile ad un pan brioche , abbinato a salumi e sapori forti diventerà Re indiscusso dei Vostri brunch, aperitivi o antipasti e perché no una merenda sana ed alternativa!

Ingredienti:

400 gr di Farina 00
200 gr di Farina manitoba
300 gr di polpa di zucca cotta al forno
7 gr di lievito di birra disidratato per torte salate
100 gr di acqua tiepida
30 gr di latte
20 gr di zucchero (o miele di acacia)

8 gr di sale
30 gr di olio EVO

Latte per spennellare la superficie

Spago da cucina

Procedimento:

Tagliate la zucca in 4 parti, privatela dei semi e filamenti e adagiatela sulla teglia foderata di carta forno. Cuocete la zucca in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40-45 minuti. Per verificare la cottura provate ad affondare una forchetta e quando la zucca risulterà ben tenera vuol dire che è pronta. Preferisco questo tipo di cottura perché lascia asciugare leggermente la zucca e permette agli zuccheri naturalmente presenti in essa di caramellizzare rilasciando tutta la dolcezza. Lasciatela raffreddare e frullate la polpa con un frullatore a immersione fino ad ottenere una crema.

Iniziate ora ad impastare il pane. Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida aggiungendo lo zucchero ( o miele). Unite le farine nella ciotola della planetaria, aggiungete il latte e il lievito idratato ed attivato ed iniziate ad impastare per qualche minuto. Aggiungiugete la purea di zucca l’olio e il pizzico di sale. Impastate ancora qualche minuto con la planetaria fino a quando l’impasto sarà omogeneo ed elastico. quando sarà pronto noterete che inizierà a staccarsi dalle pareti ed attorcigliarsi attorno al gancio dell’impastatrice.

Continuate a lavorare l’impasto con le mani su un piano leggermente unto e formate una palla. Mettete a lievitare in una ciotola capiente leggermente unta e coprite con la pellicola trasparente. Scegliere un posto caldo , io ad esempio preriscaldo il forno a 30/40 gradi poi spengo e lascio riposare l’impasto nel forno per circa 2 ore e mezza. La palla dovrà raddoppiare il suo volume iniziale.

Trascorse le due ore l’impasto sarà lievitato. Lavoratelo sul piano di lavoro leggermente infarinato per sgonfiarlo e ottenere nuovamente una palla. Separatelo ora in 2 porzioni da circa 550 gr l’una (potete fare anche un’unica pagnotta più grande).

Prendete ora lo spago da cucina leggermente unto con le mani e lega la palla passando sotto e incrociando i fili fino a formare gli 8 spicchi ed ottenere la forma caratteristica della zucca. Chiudere lo spago con un fiocco sulla sommità della zucca e ponete a lievitare sulla teglia foderata con carta forno per circa 1 ora sempre nel forno spento come in precedenza.

Dopo la seconda lievitazione spennellate la superficie del pane con del latte e infornate in forno statico preriscaldato a 170° C per circa 40 minuti.

Puoi conservare il pane di zucca per 2 o 3 giorni in un sacchetto di carta oppure conservarlo nel freezer.

1 commento su “PANE D’AUTUNNO ALLA ZUCCA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *