PIZZA di SCAROLA – A CHRISTMAS … SCAROL !

    Ci sono sapori che ti portano subito a casa e questo piatto della tradizione napoletana risveglia nell’Orso tanti ricordi. Nonostante il nome “Balsamico” riporti immediatamente in Emilia e a Modena , sua città nativa, le radici sue radici affondano all’ombra del Vesuvio. Una pizza rustica pronta ad invadere tute le tavole natalizie.

    INGREDIENTI

    PER LA PASTA:

    500 gr di farina 00

    200 gr di acqua tiepida

    80 gr di olio extravergine di oliva + q.b. per ungere la teglia e spennellare la pizza

    15 g di lievito di birra fresco

    10 g di sale

    1 cucchiaino di zucchero

    PER IL RIPIENO:

    2 cespi di insalata scarola

    100 g di olive nere di Gaeta denocciolate

    2 cucchiai di capperi

    3 filetti di acciughe

    2 spicchi di aglio

    4 cucchiai di olio extravergine di oliva

    Sale q.b.

    Pepe q.b.

    PROCEDIMENTO:

    Fate sciogliere il lievito in acqua tiepida con lo zucchero per attivarlo. Mettete nella ciotola la farina, olio extravergine di oliva e iniziate ad impastare aggiungendo la miscela di acqua e lievito. A questo punto aggiungete il sale e continuate ad impastare per qualche minuto fino a che l’impasto non sarà “incordato” (L’incordatura è quel momento in cui, mentre impastate, l’impasto si stacca dalle pareti della ciotola e diventa una massa compatta).

    Trasferite l’impasto in una ciotola pulita e leggermente unta, coprite con la pellicola e mettete a lievitare almeno 2 ore in un posto caldo.

    Nel frattempo pulite e lavate la scarola e tagliala a pezzi grossolani. In un’ampia padella con i bordi alti mettete un giro di olio extravergine di oliva, aglio e le acciughe e fate rosolare fino a che a sciogliere i filetti di acciuga. Aggiungete  la scarola a pezzetti, il sale e cuocete a fiamma viva mescolando frequentemente e fare soffriggere qualche minuto fino a che la scarola non si è ridotta di volume. A questo aggiungete le olive nere, i capperi e pepe se piace. Coprite con un coperchio continuando la cottura fino a che l’insalata risulta morbida e bella asciutta ( se per caso non rilascia molta acqua potete aggiungerne voi un poco durante la cottura).

    Accendete il forno a 180° C.

    Rilavorare velocemente l’impasto lievitato e divederlo in 2 parti. Stendete con il matterello metà della pasta lievitata e coprite il fondo di una teglia, precedentemente unta, da 26 cm di diametro ( potete utilizzare la carta forno leggermente unta per stare più tranquilli).

    Forate leggermente la superfice per evitare che si alzi troppo in cottura e distribuite al centro le scarole e coprite con la restante sfoglia. Rifilate i bordi in eccesso e sigillateli con i rebbi di una forchetta.

    Bucherella anche la superficie della pizza, spennella con olio extravergine di oliva e spolvera con il pepe. Infornate 35/40 minuti nel forno statico a 180° C.

    Lasciate raffreddare prima di servirla, ancora più buona il giorno successivo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *